informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le migliori riviste mediche da leggere

Commenti disabilitati su Le migliori riviste mediche da leggere Studiare a Milano

Le riviste mediche rappresentano strumenti fondamentali per essere sempre aggiornati sulle evoluzioni, le ricerche scientifiche e gli studi che si susseguono nel campo della medicina.

Dalle testate specialistiche e autorevoli ai magazine che trattano argomenti di salute e benessere, il panorama editoriale italiano e internazionale è in grado di assecondare qualsiasi tipologia di esigenza.
I periodici, in formato cartaceo o digitale, a seconda dei casi consentono da un lato l’aggiornamento dei professionisti e dall’altro l’informazione del pubblico di lettori non-professionista.

Riviste medicina

Il panorama di riviste mediche si presenta ampio e variegato; i periodici, sia cartacei che digitali, che trattano i vari campi e rami della medicina sono innumerevoli, al punto che selezionare quelli più autorevoli non è affatto semplice, soprattutto per i non addetti ai lavori.

Al di là delle riviste più prestigiose rivolte ad un pubblico con un certo grado di conoscenze e competenze, tra le quali il New England Journal of Medicine, il Lancet e il British Journal of Medicine esistono numerose altre riviste in grado di assecondare sia l’esigenza di aggiornamento degli specialisti che quella di informazione dei non addetti ai lavori.

Di seguito l’università telematica Niccolò Cusano di Milano ha selezionato le pubblicazioni più autorevoli, ovvero le riviste del settore medico che valgono un abbonamento.

Scopriamole insieme.

Jama

Apriamo il nostro elenco di riviste mediche con ‘Journal of the American Medical Association’, da tutti conosciuto con l’acronimo Jama.

Si tratta di una delle pubblicazioni più conosciute dai medici e dai professionisti che operano dell’ambito della medicina.

La rivista propone una sezione informativa dettagliata e curata; gli articoli, brevi, autorevoli e originali, si focalizzano su temi di grande rilevanza clinica, sugli esiti di sperimentazioni cliniche e segnalazioni estrapolate da altre riviste e istituzioni statunitensi.

Alla fine della rivista è presente la ‘Patient’s page’, un approfondimento dedicato a un problema clinico specifico o a un particolare ambito della medicina preventiva; l’argomento, essendo destinato ad utenti lettori non professionisti, viene affrontato utilizzando parole semplici e concetti chiari.

Medicina integrata

Un altra rivista che merita di essere inserita nel nostro elenco è ‘Medicina Integrata’, la versiona nuova ed evoluta di ‘Medicina Naturale’.

La testata si focalizza sul rapporto tra la medicina accademica e quella olistica, due approcci considerati sempre più complementari; in particolare, gli articoli si concentrano su approcci terapeutici che, in un’ottica ampliata, integrano quelli ‘tradizionali’.

Tra le pagine della rivista numerosi approfondimenti su agopuntura, omeopatia, naturopatia, chiropratica, nutrizione e su tutto ciò che rientra nel campo della medicina naturale.

Si tratta quindi di un punto di riferimento fondamentale per tutti i professionisti che si occupano di prevenzione, educazione, trattamenti e terapie che tendono a sviluppare negli individui stili di vita più sani.

Eye Doctor

Continuiamo il nostro elenco di suggerimenti con ‘Eye Doctor’, una rivista oculistica pratica e moderna che intende fornire ai lettori una panoramica generale di ciò che accade nel settore, a livello nazionale e internazionale.

Eye Doctor fornisce ai professionisti che lavorano nell’ambito privato e ospedaliero interessanti soluzioni atte alla gestione delle problematiche di ordinaria e quotidiana amministrazione.
Tra i contenuti le novità del settore farmacologico e commerciale, consigli editoriali, report di eventi, corsi e congressi.

Gli articoli scientifici si focalizzano sull’analisi di casi clinici, sulla ricerca sperimentale e sulle informazioni finalizzate all’aggiornamento professionale dei profili che, direttamente o indirettamente, operano nel campo oculistico.

Particolarmente interessanti le interviste a medici, specialisti, presidenti e membri di associazioni, professori, direttori di strutture cliniche, ceo di holding e aziende farmaceutiche.

La rivista, che tra l’altro è l’organo ufficiale dell’AISO (Accademia Italiana Scienze Oftalmiche) offre inoltre spazi di informazione tecnico-scientifica finalizzati da un lato a dare visibilità a chi produce e dell’altro a valorizzare la realtà produttiva del settore.

Rivista di medicina generale SIMG

Organo ufficiale della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale), la ‘Rivista di Medicina Generale’ si propone come una sorta di guida pratica sul ‘cosa fare’.

Con un’uscita bimestrale, la testata rappresenta un valido strumento di informazione e allo stesso tempo di educazione incentrato sulla prevenzione delle malattie e sull’adozione di uno stile di vita corretto.

Tra le pagine della rivista tante notizie dedicate alla ricerca scientifica, dibattiti scientifici, consigli di medicina pratica, segnalazioni di eventi e articoli dedicati a progetti e collaborazioni internazionali.
Particolarmente utile la sezione dedicata al parere dello specialista.

I contenuti del magazine sono fruibili sia in versione cartacea che digitale.

RIAP

RIAP (acronimo di Rivista di Immunologia e Allergologia Pediatrica) è un periodico trimestrale che rappresenta l’organo ufficiale della Società italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica.

La testata si propone come uno strumento di grande utilità formativa per tutti gli specialisti in pediatria.

I contenuti editoriali intendono fornire al lettore elementi di studio e spunti di riflessione da applicare negli approcci clinici quotidiani.

Sanità pubblica & privata

Tra le riviste che trattano l’ambito sanitario dal punto di vista giurisprudenziale-normativo segnaliamo ‘Sanità pubblica & privata’, bimestrale fondato nel 1982.

Da più di 25 anni la testata si propone come punto di riferimento autorevole per gli amministratori, i direttori generali, i direttori sanitari e i responsabili di ASL e strutture sanitarie sia pubbliche che private.

Sanità pubblica & privata approfondisce tematiche attuali inerenti le novità normative relative al diritto sanitario, i modelli gestionali in Sanità e le problematiche economiche e manageriali del settore.
Alle due sezioni, dedicate al diritto sanitario e agli studi organizzativi in campo ospedaliero, si aggiungono argomenti quali la spesa farmaceutica, l’integrazione socio-sanitaria e il rapporto con il territorio.

riviste salute

Riviste salute

Per i lettori non professionisti, ovvero per chi intende informarsi sui progressi scientifici ed accedere a suggerimenti e dritte per migliorare il proprio stato di salute e/o prevenire problematiche e patologie, in edicola sono disponibili numerose riviste che affrontano i temi afferenti a salute e benessere con un taglio semplice, utilizzando termini e concetti facilmente comprensibili anche ai non addetti ai lavori.

Scopriamo le più conosciute e apprezzate.

Mind

Partiamo con una rivista che rientra tra i mensili di psicologia e scienze congnitive più apprezzati: ‘Mind’.

Si tratta di un periodico che fornisce ai lettori tanti spunti per l’interpretazione di comportamenti, emozioni ed esperienze; il tutto alla luce delle scoperte e delle evoluzioni delle neuroscienze e delle scienze psicologiche.

I contenuti si focalizzano su argomenti che approfondiscono ogni aspetto della quotidianità, partendo da quelle che sono le paure più comuni dell’uomo, oggi, per arrivare alle sempre più complicate relazioni interpersonali.

Benessere

Continuiamo con l’uscita mensile ‘Benessere’, la rivista che fornisce ai lettori suggerimenti e dritte utili per il benessere di corpo e mente.

Il magazine si occupa di argomenti legati alla prevenzione delle malattie, alla corretta alimentazione, ai benefici dell’attività fisica.
Tra le rubriche tante pagine che parlano di bellezza, tendenze, viaggi e tempo libero.

Riza

Concludiamo il nostro post dedicato alle riviste mediche e ai periodici di salute e benessere con alcune delle pubblicazioni Riza, l’istituto di Medicina Psicosomatica fondato da Raffaele Morelli ed altri medici e psicologi.

A chi vuole essere sempre aggiornato sui grandi temi del benessere suggeriamo ‘Riza Dossier’, il bimestrale che attraverso una grafica coinvolgente e una terminologia semplice e comprensibile fornisce risposte ai più comuni quesiti che riguardano i principali temi del benessere.

A chi invece è interessato alle potenzialità del cibo e di un’alimentazione sana e corretta, nell’ottica di uno stato di benessere sia fisico che mentale, consigliamo la lettura di ‘Curarsi mangiando’.

Scritta da medici, dietologi, nutrizionisti e naturopati la rivista include anche tante ricette semplici e gustose.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali