informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Il corso di laurea in ingegneria biomedica industriale a Milano di Unicusano è uno dei corsi triennali più innovativi in ambito ingegneristico, e nasce con l’idea di formare esperti di biotecnologie a Milano attraverso un corso di studi che racchiuda al suo interno competenze tipiche delle scienze matematiche, della meccanica e della biologia medica.

Il corso ha una durata di tre anni in tutto e rappresenta uno dei cinque curricula possibili (insieme a meccanica, elettronica, agro-alimentare e gestionale) del più generale corso di laurea ingegneria industriale.

Grazie a questo corso è dunque possibile specializzarsi come esperti di biotecnologia a Milano. Un obiettivo che si raggiunge passando attraverso un piano di studi “dedicato” che già dal secondo anno di corso prevede materie specifiche indirizzate verso le tematiche tecniche della bio-medicina.

Rientrano ad esempio in quest’alveo esami come “Scienza e tecnologia dei materiali”, indispensabile per comprendere le basi della progettazione di macchinari ma anche e soprattutto di ausili da utilizzare in campo medico.

Sempre durante il secondo anno gli studenti devono affrontare un altro esame caratterizzante del corso, “Macchine e impianti sanitari”, che invece ha la funzione di avvicinare gli studenti agli aspetti di progettazione, installazione e gestione di quei macchinari utilizzati in ambito sanitario per il cui utilizzo è richiesto un supporto ingegneristico.

Durante il terzo anno infine sono concentrati gli esami di indirizzo biomedico come “Modellazione e simulazione biomeccanica” e “Biomateriali e ingegneria tessituale”, oltre a due materie a scelta che l’utente può selezionare per il suo piano di studi.

Ed una volta laureati? I laureati provenienti da questo corso di studi triennale vengono chiamati a coprire funzioni di alta specializzazione come quelle di tecnico di apparati medicali e per la diagnostica medica, o di tecnico sanitario di laboratorio biomedico o di radiologia medica.