informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Essere dei professionisti affermati e consapevoli nel mondo della sanità presuppone ad oggi un bagaglio di conoscenze che va oltre quelle meramente legate alla biologia umana ed ai protocolli di cura riconosciuti a livello internazionale.

L’elevato tasso di implicazioni legali ormai sedimentato in tutte le professioni afferenti al mondo della sanità richiede che chiunque operi in tale settore debba avere una formazione di base rispetto ai rischi, nonché ai limiti o al contrario ai margini di azione che l’attuale giurisprudenza gli riconosce.

In quest’ottica è nato il master in infermieristica a Milano che Unicusano ha voluto attivare dandogli però uno specifico indirizzo nel campo legale e forense, un percorso di studi post laurea che si rivolge a infermieri, infermieri pediatrici ed ostetrici.

Gli obiettivi di questo master sono molteplici: innanzitutto si vuole formare questo personale affinché possa svolgere un ruolo di reale supporto della direzione sanitaria rispetto alla prevenzione del rischio clinico, una tematica molto sentita in ambito sanitario, sia nel pubblico che nel privato, per gli evidenti rischi patrimoniali in cui possono incorrere tali strutture laddove, proprio per una errata valutazione del rischio clinico, si dovesse incorrere in sentenze di colpa (e quindi con l’aggravio di un risarcimento da dover versare ai danneggiati) da parte di un tribunale.

Sempre nel corso del master vengono inoltre definiti i ruoli riconosciuti in termini di legge ad infermieri ed ostetrici, e si affrontano poi tutti quei casi e situazioni in cui questi professionisti della sanità possono essere chiamati a collaborare, sotto forma di consulenza o di meri testimoni, in ambito giuridico; una collaborazione che solitamente può configurarsi come supporto all’azione dei medici legali o alle attività di indagine messe in campo dalle autorità giudiziarie.

Il master dura in tutto un anno e prevede un impegno complessivo da parte degli iscritti di circa 1500 ore.