informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Esistono mestieri, come quello dell’avvocato, che malgrado lo scorrere del tempo non passano mai di moda. Ecco perché nella proposta formativa di Unicusano non poteva certo mancare un corso di laurea in giurisprudenza a Milano all’interno del quale formare non solo chi ambisce ad una professione nell’ambito dell’avvocatura, ma in generale propedeutica anche ad altre professioni in campo giuridico come quella del magistrato, del giudice o del notaio.

L’università di giurisprudenza a Milano di Unicusano è strutturata secondo un corso di laurea a ciclo unico della durata di cinque anni. Il percorso di studi previsto dalla facoltà di giurisprudenza a Milano è organizzato in modo tale da fornire agli iscritti una formazione non sono nell’ambito strettamente giuridico ma anche in campo sociale, socio-economico, politico ed istituzionale.

Per questo il corso di laurea erogato all’interno della facoltà di Giurisprudenza a Milano di Unicusano oltre ad esami classici del percorso giuridico come diritto privato, costituzionale e penale, prevede anche la presenza di altre tematiche di studio come quella dell’economia politica (che fa parte del programma di studio del primo anno), del diritto amministrativo (ben due esami da sostenere al secondo anno), della Politica economia (Terzo anno), dell’Informatica (quarto anno) e delle lingue straniere (quinto anno).

In tal modo chi si forma a Milano in Giurisprudenza con Unicusano è sicuro, una volta immesso nel mondo del lavoro, di poter affrontare le sfide delle professioni giuridiche nelle quali la competenza del diritto deve necessariamente accompagnarsi a quella di temi di stretta attualità come quelli economici, temi all’interno dei quali vi è un sempre maggior coinvolgimento degli esperti di legge al fianco di quelli di marketing.

La facoltà di giurisprudenza a Milano di Unicusano prevede infine, al termine dei cinque anni di studi, l’elaborazione in forma scritta di una tesi di laurea ed il sostenimento di un esame finale che da l’accesso al titolo.