informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

5 borghi da vedere vicino Milano

Commenti disabilitati su 5 borghi da vedere vicino Milano Studiare a Milano

Se stai organizzando una gita fuori porta o un week end rilassante lontano dal caos e dai ritmi frenetici della città significa che questa guida sui borghi da vedere vicino Milano fa proprio al caso tuo.

Il capoluogo lombardo è conosciuto nel mondo per il suo Duomo spettacolare, per il castello Sforzesco, per i Navigli, per la Galleria Vittorio Emanuele, per gli eventi che ospita, per l’intensa attività culturale e per la sua vivacità.

Non tutti sanno che poco distante dall’animato centro è possibile immergersi in una sorta di ‘atmosfera parallela’, totalmente diversa da quella delle grandi città; a pochi chilometri dalla frenetica Milano è possibile rilassarsi nella tranquillità dei borghi, piccoli gioielli nascosti e poco conosciuti dove il tempo sembra essersi letteralmente fermato.

Borghi vicino Milano: ecco i più belli da visitare

Lontano dalle folle turistiche, immersi in contesti magici, i borghi sono luoghi autentici, fortemente legati alle tradizioni e all’autenticità delle piccole cose.

In questo post l’università telematica Niccolò Cusano ha selezionato 5 borghi nei dintorni di Milano che regalano la cornice ideale a chi desidera organizzare un week end rilassante.

Scopriamoli insieme.

1 – Morimondo

Apriamo la nostra classifica del borghi vicino Milano che meritano di essere visitati con Morimondo, a poco più di 30 chilometri dalla città meneghina.

Immersa nella vallata del Ticino, la verdeggiante oasi è un paradiso per gli amanti delle escursioni e per i cicloturisti.

La cittadina, dall’aspetto tipicamente medievale, è nota per la sua Abbazia, realizzata tra il 1182 e il 1296 dai monaci cistercensi francesi provenienti da Morimond.
Pur essendo la prima abbazia cistercense costruita in Lombardia è rimasta particamente intatta, e oggi nonostante le numerose modifiche conserva la sua originaria architettura gotica, che si sviluppa su quattro maestosi piani.

Nell’area circostante è possibile ammirare le grange, le cascine tipiche dell’agricoltura monastica all’interno delle quali venivano conservati i prodotti agricoli.

2 – Vigevano

Un passato illustre legato alle opere lasciate dalle famiglie dei Visconti e degli Sforza conferisce al borgo di Vigevano un’immagine elegante e curata.

Soprannominato ‘la città ideale’ da Leonardo Da Vinci, il principale centro della Lomellina conserva una delle piazze più belle d’Italia: Piazza Ducale.
Si tratta di un piccolo scrigno quattrocentesco, cuore pulsante della cittadina dove tutto è armoniosamente integrato nella scenografica cornice.

Ricca di storia e di arte, Vigevano conserva opere di grande valore artistico e architettonico, firmate da artisti del calibro di Bramante e Leonardo da Vinci.

Il castello, il duomo e la Torre del Bramante, dalla quale si gode di uno splendido panorama sul borgo e sui campi della Lomellina, sono alcune delle attrazioni imperdibili di Vigevano.

3 – Angera

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta dei borghi di Milano da vedere assolutamente con Angera, sulla sponda del Lago Maggiore, in provincia di Varese.

Un importante progetto di valorizzazione del ricco patrimonio locale ha trasformato la cittadina in un Museo Diffuso, costituito da 50 attrazioni ‘a cielo aperto’ che spaziano tra monumenti storico-artistici e bellezze paesaggistiche.

Circondato da boschi e colline, il romantico borgo medievale è dominato dalla Rocca di Angera, la spettacolare fortificazione borromea che si erge su uno sperone roccioso.
Gli interni della costruzione offrono al visitatore la possibilità di fare un tuffo nel passato, tra gli oggetti e gli arredi appartenuti ad antiche famiglie nobiliari.

Passeggiando tra le strade del borgo è possibile ammirare interessanti costruzioni religiose; suggestivi luoghi di culto come la piccola chiesa di Sant’Alessandro e la chiesa di Santa Maria Assunta.

4 – Zavattarello

Piccolo gioiello della Val Tidone, Zavattarello è uno dei borghi più belli d’Italia conosciuto soprattutto per la sua antica tradizione militare.

Abbarbicato alla collina, lungo la strada che conduce alla cima, il borgo vanta un interessante nucleo medievale, in parte ancora circondato da mura.

Il paesaggio è dominato dal Castello dal Verme, eccellente esempio di architettura militare costruito interamente in pietra nell’XI secolo.
Lo spessore murario di oltre 4 metri ha resistito a numerosi assedi rendendo la fortezza inespugnabile.

Dalle terrazze della titanica rocca, protagonista di eventi storici e leggende, si gode un panorama mozzafiato su tutto il territorio circostante.

5 – Chiavenna

Concludiamo la classifica dei più bei borghi da vedere vicino Milano con un piccolo gioiello della Valtellina: Chiavenna, situato nell’omonima valle.

Circondato dalla natura, il grazioso paese vanta un caratteristico centro storico.
Passeggiando tra le tranquille vie del centro si scoprono scorci mozzafiato e angoli nascosti dove è possibile ammirare ancora gli edifici medievali in pietra.

Di grande interesse la Collegiata di San Lorenzo, complesso risalente al V secolo che col suo chiostro porticato si sviluppa intorno alla cattedrale.

La peculiarità del borgo, al di là delle sue numerose bellezze artistico-culturali, è data dal suo vivere lento e dalla sua ricca tradizione gastronomica che si esprime nelle tipiche locande del posto.

Prima di lasciare Chiavenna è d’obbligo una passeggiata sul ponte che attraversa il fiume Mera, dal quale si gode di una delle viste più suggestive del paese.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Wirestock

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali