informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Con Unicusano è possibile laurearsi in Ingegneria Elettronica a Milano attraverso un doppio ciclo di studi; c’è infatti un triennio iniziale che permette di conseguire una prima laurea breve in Ingegneria Industriale a cui poi fa seguito un biennio di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.

Unicusano ha organizzato l’offerta formativa non solo in modo da dare la possibilità agli studenti di scegliere se proseguire o meno dopo i primi tre anni, ma anche strutturata secondo un programma che prima si indirizza nel campo industriale, vedendo dunque una prima parte delle aree in cui un ingegnere elettronico può essere chiamato ad operare, per poi approfondire, nei due anni di area magistrale, gli aspetti teorici, metodologici e scientifici dell’ingegneria elettronica, la progettazione, installazione e gestione di sistemi complessi nell’ambito biomedico, delle telecomunicazioni e dell’elettronica.

Il programma di studi prevede che lo studente superi dodici esami durante l’intero corso di laurea magistrale, 7 durante il primo anno e 5 durante il secondo. Ma sempre nel secondo ed ultimo anno di corso è previsto che lo studente affronti un periodo di tirocinio e che soprattutto prepari una tesi di laurea finale elaborata sotto la supervisione di un docente del corso di studi.

Grazie ad un articolato programma di studi (dove è forte l’orientamento all’utilizzo pratico in ambito lavorativo delle competenze teoriche acquisite) il futuro ingegnere elettronico risulta essere una risorsa ad alta spendibilità nel mondo del lavoro, sia in campo industriale, sia in quello della ricerca, sia in quello della consulenza e della libera professione come progettista freelance.

Infine chi completa anche il biennio di laurea magistrale in ingegneria elettronica, oltre a trovare lavoro più velocemente e con aspettative di carriera e di stipendio migliori rispetto a chi si ferma alla laurea triennale, ha anche la possibilità di accedere all’Esame di Stato da Ingegnere Elettronico.