informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Il corso di laurea magistrale in ingegneria meccanica a Milano di Unicusano nasce con l’intento di completare quel percorso di formazione iniziato con una laurea triennale fornendo un forte grado di specializzazione nell’ambito delle implicazioni meccaniche delle scienze ingegneristiche. A livello didattico l’obiettivo di chi frequenta una tale corso di laurea magistrale è quello di acquisire competenze di tipo avanzato nel campo della progettazione meccanica sia di singoli componenti, sia di interi sistemi complessi. Tale capacità è a sua volta strettamente legata all’acquisizione di tecniche e metodologie nel campo del disegno e della progettazione assistitati, che facciano uso tra l’altro dei sistemi di simulazione numerica divenuti ormai standard de facto a livello internazionale nella progettazione meccanica. Inoltre all’interno del corso di laurea magistrale in ingegneria meccanica di Unicusano i futuri ingegneri hanno la possibilità di far propri quelli che sono i principi comunemente utilizzati nella progettazione, installazione e gestione di impianti industriali, analizzandone tutte le problematiche non ultime quelle relative alla logistica ed all’organizzazione. Come si vede si tratta di un percorso didattico molto ricco che viene però sviluppato all’interno di un percorso di studi piuttosto breve della durata di due anni organizzati secondo un primo blocco di 7 esami nel primo anno ed altri 5 esami nel secondo anno. Alla fine del secondo anno il programma didattico di Unicusano prevede che il laureando venga messo alla prova dapprima in un tirocinio che ha l’obiettivo di “immergerlo”, almeno a livello di prova, nel mondo del lavoro a cui si affaccerà di lì a pochi mesi, e poi con una tesi di laurea elaborata in doppia lingua che si può configurare o come una ricerca o come un approfondimento di uno degli argomenti oggetto del corso, o ancora come la presentazione di un vero e proprio progetto ingegneristico in campo meccanico ed industriale.