informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare nel turismo a Milano

Commenti disabilitati su Lavorare nel turismo a Milano Studiare a Milano

Chi è nato in Italia o, almeno, ci vive da tanti anni ne respira l’aria e l’aria del nostro paese parla di antica storia e bellezze naturali uniche. Ecco perché, nonostante le difficoltà endemiche di questa nazione che non dà lavoro ai suoi giovani e non investe nel loro futuro, il turismo è sempre stato un settore in salute. Adesso che l’asticella della qualità della formazione s’è molto alzata per via dell’Europa unita, c’è un bivio. O perdiamo anche questo asset, e di conseguenza perdiamo il grip col resto del continente, oppure usiamo questa esigenza a nostro favore e cioè impegnandoci a migliorare. Se volete lavorare nel turismo a Milano, nello specifico, non solo lo potete fare ma lo potete fare con un know-how unico che vi metterà in carreggiata nel mercato del lavoro. Curiosi di saperne di più? Bravi, ottimo segnale di intelligenza. Ecco una mini-guda sul tema che farà proprio al caso vostro.

Parite dal realizzare una verità importante e pesante: i primi a dover investire in voi dovete essere voi. Non si tratta solo di soldi ma di tempo che vi dedicate. Per esempio, se state cercando di capire, cosa c’è da sapere se volete lavorare nel turismo a Milano, questa mini-guida da sola non la potrete considerare esaustiva. Molte altre informazioni, che selezioniamo e prendiamo per voi dal web, le pubblichiamo day by day dagli articoli del nostro blog universitario di Milano. Altre questioni, invece, le potete segure da soli proponendocele attraverso l’apposito form ed aspettando di avere le nostre repentine risposte per iniziare un dibattito.

Ora che questa prmessa è stata chiarita e vi è chiara, non vi resta che addentravi nel discorso di quale formazione avere per il settore turistico di Milano. Ecco qualche passaggio di ragionamento.

Il master in Turismo di Unicusano

Il nostro Ateneo crede che la tuttologia non serva più e che il mercato del lavoro, ormai, richieda solo professionalità specializzate. Se volete lavorare nel turismo, per esempio, dovete seguire il master di I livello in “Tourism Management“.

E’ strutturato in modo completo e cioè si tratta di una formazione specializzata sulle materie del turismo divisa tra lezioni online (che girano tramite video sulla piattaforma eLeraning) e lezioni in presenza (che si erogano presso le moderne aule del Learning Center della cottà).

Costa 1800 euro l’anno, con la consueta opportunità che diamo di pagare la retta divisa in due rate, e consta di un insieme di 1500 ore di lezioni.

L’offerta didattica post laurea nel settore del turismo è divisa in macro-aree tematiche che sono le seguenti:

GENERAL MANAGEMENT

  • Analisi dello scenario turistico, nazionaleed internazionale;
  • Principi di Economia e Management delle imprese di servizi;
  • Strategie, politiche e marketing turistico;
  • Principi di organizzazione delle risorse e delle competenze nelle imprese turistiche.

MANAGEMENT DELL’IMPRESA E DELLA DESTINAZIONE TURISTICA

  • Management e governance della destinazione turistica;
  • Gestione delle relazioni tra gli attori della destinazione turistica;
  • Punti di attrazione;
  • Turismo congressuale;
    Sviluppo e commercializzazione del prodotto turistico;
  • Management della qualità e dell’innovazione turistica.

DIRITTO DEL TURISMO

  • Analisi della normativa turistica, comunitaria ed internazionale;
  • Analisi della regolamentazione delle attività turistiche.

ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITAÀ CULTURALI E TURISTICHE

  • Gestione e organizzazione delle risorse umane;
  • Strutture organizzative;
  • Knowledge Management nelle imprese turistiche;
  • Valorizzazione del patrimonio turistico;
  • Etica e cultura nel turismo;
  • Valutazione economica dei beni naturalistici e culturali.

COMUNICAZIONE E MARKETING PER LE RISORSE CULTURALI

  • Marketing territoriale;
  • Marketing dell’accoglienza turistica;
  • Promozione del prodotto turistico;
  • Sociologia della comunicazione per il turismo culturale.

 

Imparare le lingue com corsi online

E’ ovvio che se volete diventare un professionista del turismo, non potete prescindere da certe competenze.

La conoscenza delle lingue straniere è basilare e integrata a tutto il know-how specializzato che vi passerrà l’offerta didattica della nostra università.

Impegnatevi a cercare certificazioni come il Toefl o similari per avere titoli oggettivi e riconosciuti nel mondo del lavoro con le aziende.

Come fare pratica di lingua parlata sul web

Se la partet eorica è coperta, fare pratica con le lingue straniere è sempre il passaggio più complesso.

Perché ci vorrebbero ore ed ore di colloqui e conversazioni o ancor meglio interi periodi di vita all’estero. La seconda ipotesi è tutt’altro che bislacca con il progetto Erasmus+ di Unicusano e con i tirocini presso le aziende che si possono fare.

Le conversazioni, invece, si possono tenere in chat e videoconference con docenti grazie a molti servizi ad hoc della rete che voi consigliamo di spulciare ed usare per non arrivare arruginiti ai veri colloqui di lavoro.

Il successo di Airbnb

In ultima analisi, per poter avere successo nel settore del turismo dovete conoscere la situazione intorno a voi del mercato del lavoro ma anche dei nuovi strmenti.

Va per la maggiore l’applicazione di Airbnb che crea un network di persone nel mondo che vuole affittare casa e vi offre concrete ed immediate possibilità di lavorare.

La ragione del successo di questo modo di affittare un appartamento all’estero è che non si possono taroccare le recensioni e questo rende affidabili i giudizi degli utenti.

 

E ora i primi tasselli su come lavorare nel turismo a Milano ce li avete. Siccome però siete ragazzi intelligenti, siamo sicuri che molto altro vi state apprestando a scoprirlo a breve.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali