informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare come addetto stampa digitale: studi e possibilità

Commenti disabilitati su Lavorare come addetto stampa digitale: studi e possibilità Studiare a Milano

Lavorare come addetto stampa, nel settore pubblico o in quello privato, è l’ambizione di tantissimi giovani.

Nell’era del web, del digitale e della diffusione dei social network il mondo dell’informazione e della comunicazione ha acquisito ulteriore appeal.

Trattandosi di un settore piuttosto ampio e ramificato, nel quale intervengono vari profili, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Milano ha realizzato una guida interamente dedicata al responsabile dell’ufficio stampa.

Nel paragrafi che seguono analizzeremo la professionalità e ti indicheremo la formazione ideale per lavorare come addetto stampa.

Chi è l’addetto stampa

Entriamo nel dettaglio del ruolo in oggetto e cerchiamo di capire chi è e di cosa si occupa un press agent.

L’addetto stampa è un professionista che si occupa di gestire i rapporti con i media per conto del cliente che rappresenta, ovvero per conto di un’istituzione, di un ente, di un’organizzazione no-profit, di un’azienda, di un partito politico o di un personaggio più o meno famoso.

Potremmo quindi definirlo una sorta di intermediario che si pone tra i giornalisti e chi ha l’esigenza di impostare una comunicazione efficace.

In generale, chi ricopre il ruolo di addetto stampa si occupa di promuovere l’immagine di un’azienda o di un personaggio attraverso i media, vecchi e nuovi.
L’operatività si concretizza in una serie di attività di promozione finalizzate a diffondere informazioni in merito a prodotti, servizi ed eventi, attraverso tv, radio, siti web, blog e social network.

Nell’ambito pubblico si occupa invece della gestione della comunicazione istituzionale inerente l’attività della PA.

I compiti

Vediamo nel dettaglio cosa fa un addetto stampa.

Tra i compiti più importanti figura la scrittura dei comunicati stampa per i giornalisti. Si tratta in altre parole di preparare testi brevi e concisi contenenti le informazioni principali relative ad una notizia.

Il documento rappresenta lo strumento di comunicazione attraverso il quale l’ufficio stampa comunica una notizia all’esterno; allo stesso tempo è anche la fonte ufficiale dalla quale i giornalisti attingono le informazioni per la scrittura di un articolo.

Tra le mansioni di un professionista rientra anche la gestione della mailing list di contatti, ovvero la predisposizione e l’aggiornamento dell’elenco dei giornalisti ai quali inviare il materiale informativo.
Quello che in apparenza potrebbe sembrare un passaggio banale e scontato è frutto di un lavoro lungo ed impegnativo, fatto di telefonate, ricerche sul web e selezioni.

È fondamentale predisporre un database di contatti pertinente al settore cui fa riferimento, contenente tutte le info del professionista (nominativo, e-mail, telefono, testata giornalistica, ecc); la scelta dei profili da inserire nella lista deve quindi tener conto dell’area geografica di competenza del giornalista e della tipologia di argomenti di cui solitamente si occupa.

Il press agent si occupa inoltre di organizzare interviste e conferenze stampa, di monitorare la produzione e le modalità di diffusione delle notizie, di gestire i rapporti con i mezzi di comunicazione.

Nell’ambito dell’attività di monitoraggio rientra anche l’analisi quotidiana della visibilità ottenuta dal cliente (azienda, ente o persona fisica) sui media.

I requisiti

Dopo aver elencato le principali attività svolte all’interno di un ufficio stampa è d’obbligo analizzare i requisiti che deve possedere un professionista per essere considerato tale.

Il primo, imprescindibile e fondamentale, è la conoscenza del mondo dell’informazione.
È importante conoscere l’operatività di una redazione, i ruoli dei giornalisti e i ritmi di lavoro.

Altri requisiti che non possono assolutamente mancare sono la conoscenza dei meccanismi che regolano la comunicazione, dei programmi di grafica e scrittura, delle regole di impaginazione e formattazione dei testi.

Nell’era in cui l’informazione si diffonde principalmente attraverso il web e i suoi numerosi canali, un professionista deve conoscere le dinamiche e i trend che riguardano la rete e i relativi utenti. Non a caso si parla oggi di addetto stampa digitale.

Trattandosi di una figura che rappresenta la fonte informativa dei giornalisti, l’addetto stampa deve mostrarsi affidabile, credibile e autorevole; e soprattutto deve fornire servizi tempestivi.
Deve essere una persona flessibile, proattiva e propositiva; deve possedere una buona resistenza fisica per sopportare ritmi di lavoro serrati e lo stress che ne consegue.

Concludiamo con una capacità che rientra nell’ambito delle soft skills indispensabili in qualsiasi settore professionale: il cosiddetto problem solving.
Essere in grado di affrontare situazioni problematiche, crisi, scandali o emergenze con un approccio professionale ed efficace è un requisito fondamentale per chi lavora nel campo dell’informazione e della comunicazione.

Gli sbocchi occupazionali

La figura di addetto stampa trova impiego in varie realtà operative, sia pubbliche che private.

Tra gli sbocchi lavorativi di un professionista gli enti pubblici, le agenzie di comunicazione e le agenzie di pubbliche relazioni che gestiscono i rapporti con i media per conto di terzi (aziende e imprese di ogni genere).

Per quanto riguarda la tipologia di collaborazione, l’addetto stampa può essere inserito nell’organico di un’azienda come dipendente oppure può operare come collaboratore.

Altrattanto percorribile la strada della libera professione.

lavoro addetto stampa

Come diventare addetto stampa

Per svolgere il lavoro di addetto stampa non è richiesto un particolare titolo di studio, anche se una laurea ad indirizzo umanistico rappresenta la base formativa ideale per svolgere la professione.

Per operare come professionista nell’ambito della Pubblica Amministrazione è invece obbligatorio effettuare l’iscrizione all’Albo dei Giornalisti, così come disciplinato dalla Legge 150/2000.

Trattandosi di un settore in continua evoluzione, in cui le dinamiche cambiano continuamente in relazione ai trend dettati dalla rete e dai social, è consigliabile integrare il proprio know how con un corso di specializzazione.

Tra le proposte presenti sul mercato formativo italiano segnaliamo il master in ‘Professione reporter. A scuola di giornalismo’, attivato dall’Università Telematica Niccolò Cusano in collaborazione con l’Agenzia di Stampa Quotidiana ‘DIRE’.

Si tratta di un corso post-laurea di I livello, afferente alle facoltà di Scienze della Formazione e Scienze Politiche, il cui obiettivo è fornire ai corsisti una panoramica completa sul mondo del giornalismo e dell’informazione.

Il percorso formativo, strutturato sulla base delle più recenti innovazioni e trasformazioni intervenute nel settore, analizza le varie fasi evolutive della professione giornalistica focalizzandosi in particolare su quelle che sono le competenze e le conoscenze oggi indispensabili per un professionista.

Ecco nel dettaglio gli argomenti affrontati dal master:

  • Il giornalismo oggi: la professione giornalistica e l’evoluzione ai tempi del web
  • Come si diventa giornalisti: organizzazione e regole della professione
  • Storia del giornalismo: excursus storico della figura del giornalista in Italia
  • Mezzi di informazione (tv, radio, carta stampata, agenzie di stampa e web) e relativi linguaggi e target
  • Fonti dell’informazione e controllo delle notizie: principi deontologici della professione, analisi e tutela delle fonti
  • Gli strumenti per scrivere la notizia: dal lancio di agenzia all’inchiesta
  • Giornalismo tra web e social: i giornalisti multimediali, le foto e i video
  • Etica, privacy e minori
  • Libertà di stampa, disinformazione e ‘macchina’ del fango
  • Uffici stampa e addetto stampa

Il programma è pensato sia per i neo-laureati che intendono acquisire una specializzazione spendibile sul mercato e sia per gli operatori del settore che desiderano riqualificare e aggiornare il proprio know how.

Grazie alla modalità formativa e-learning il corso può essere frequentato comodamente online, attraverso una pratica piattaforma telematica che mette a disposizione del corsista video-lezioni e materiale didattico.

Il master prevede un costo di 1.900,00 euro, da corrispondere in due rate.

Per ulteriori info e dettagli contattaci attraverso il modulo che trovi qui!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali