informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Idee per Halloween: ecco cosa fare il 31 ottobre

Commenti disabilitati su Idee per Halloween: ecco cosa fare il 31 ottobre Studiare a Milano

Il 31 ottobre si avvicina e tu sei alla ricerca di idee per Halloween originali, simpatiche e ‘spaventose’?

Se ancora non sai come trascorrere la notte delle streghe ma sai che vuoi divertirti insieme ai tuoi amici ti suggeriamo di continuare a leggere questo post.

L’Università Telematica Niccolò Cusano di Milano ha raccolto in questa pagina alcuni spunti interessanti per organizzare una serata in perfetto stile Halloween nella città meneghina.

Che tu voglia ballare, mangiare o bere; che tu sia giovane o meno giovane: Milano offre alternative per tutti i gusti e per tutte le età. Dalle serate stravaganti agli happy hour, dai party in maschera alle cene a tema, la scelta è ampia e variegata.

Se poi non intendi uscire ma organizzare qualcosa di originale a casa, in questo post troverai anche tanti spunti e suggerimenti per stupire i tuoi amici.

Prima però di addentrarci nell’ambito dei consigli è d’obbligo una breve premessa sulla festa di Halloween e sulla tradizione di festeggiare la notte delle streghe.

Origini di Halloween

A differenza di quello che molti pensano Halloween non ha origini americane, bensì celtiche.

Si tratta di una festa europea, e più precisamente britannica, legata alla tradizione di festeggiare la vigilia di Ognissanti (All Hallows’ Eve Day).

Il 31 ottobre si festeggiava Samhain, la fine dell’estate, e nell’occasione si ringraziavano gli spiriti per i raccolti estivi.
Secondo le credenze popolari nella notte che segnava la fine dell’estate le anime dei defunti tornavano sulla terra.
Per accoglierli con i dovuti onori venivano lasciati davanti alle porte delle abitazioni dei dolcetti, illuminati dalla fioca luce di candele posizionate all’interno di rape, svuotate e incise fino a raffigurare le sembianze di un demone.

Nell’Ottocento la tradizione legata alla celebrazione di Ognissanti è stata esportata negli Stati Uniti dagli emigranti in fuga dalla carestia.

In America le rape sono state sostituite dalle zucche con le quali tutt’oggi viene realizzata ogni sorta di decorazione per Halloween; tra le tante spopola la famosa lanterna ‘jack o’ lantern’.

L’usanza americana ha influenzato le tradizioni di molti Paesi del mondo, tra i quali anche l’Italia.

I festeggiamenti coinvolgono principalmente i bambini che, travestiti da spiriti e streghe, girano di casa in casa per raccogliere dolcetti e caramelle. Alla particolare e simpatica usanza è legata la formula del ‘trick or treat’, che dalle nostre parti suona così: ‘dolcetto o scherzetto?’.

Concludiamo il paragrafo sottolineando che la festa coinvolge anche gli adulti, che approfittano dell’occasione per trascorrere una serata ‘spaventosa’ all’insegna di una simbologia occulta ed esoterica.

festa di Halloween

Festa di Halloween a Milano

Chi trascorre la notte delle streghe nel capoluogo lombardo ha la possibilità di scegliere tra numerose alternative.

Party esclusivi e feste in maschera sono tra le opzioni più gettonate; ma c’è chi non disdegna di organizzare una serata in casa, una cena o una serata a tema, magari in maschera.

Eccoti qualche idea.

Halloween al Palo Alto Cafè

In Corso di Porta Romana il Palo Alto Cafè organizza una notte all’insegna dell’horror.

Il 31 ottobre, fin dalle prime ore della serata, il locale proporrà ai propri ospiti un ricco aperitivo; la zona lounge si riempirà con delizie di ogni genere.

Tra un drink e l’altro ci sarà la possibilità di ascoltare tanta buona musica che accompagnerà l’intrattenimento dei clienti fino a notte fonda.

Nel corso del party sarà premiata la maschera più bella e originale della serata.

Ca’ Solare

Continuiamo la nostra carrellata di idee per Halloween con la cena a buffet organizzata da Ca’ Solare, un ristorante che vanta come location un meraviglioso cascinale rimodernato situato a Trezzano sul Naviglio.

La serata si svolgerà all’insegna del buon cibo, gustato in un’atmosfera tetra e spaventosa.

Ad allietare la degustazione del menù l’intrattenimento musicale di bravissimi dj set, pronti a far ballare e divertire gli ospiti sulle note di una selezione di brani che spazieranno dal latino al commerciale.

Festa di Halloween a casa

Se sei tra quelli che ne hanno abbastanza di locali, confusione ed eventi affollati, allora forse stai pensando di organizzare una serata tra pochi amici a casa.

In tal caso puoi dare libero sfogo alla fantasia perché le possibilità sono davvero infinite.

Partiamo da un grande classico, ovvero da una maratona di pellicole a tema.
Tra i film horror da vedere ad Halloween abbiamo selezionato le produzioni più spaventose di sempre quali ad esempio Nightmare, Annabelle, Silent Hill, Rosemary Baby, IT, l’Esorcista, le streghe di Salem e Non aprite quella porta.

Un’altra idea simpatica per trascorrere Halloween a casa potrebbe essere quella di organizzare una cena a tema, portando in tavola piatti gustosi e sfiziosi dall’aspetto lugubre e terrificante.
Per rendere il tutto perfetto potresti utilizzare la zucca come ingrediente di base.

Concludiamo il post con un suggerimento perfetto per chi ama i party: organizzare una festa in maschera.

Ti basterà allestire lo spazio con qualche decorazione per Halloween fai da te.
Se hai bisogno di qualche idea puoi prendere spunto dal web e dai numerosi tutorial che trovi su YouTube.

La serata non può prescindere da un rinfresco ‘a tema’ e soprattutto da tanta buona musica.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali