informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Commedie natalizie: la nostra top ten

Commenti disabilitati su Commedie natalizie: la nostra top ten Studiare a Milano

Un camino acceso, un divano, una coperta e una buona compagnia bastano per rendere perfetto il contesto nel quale immergersi per godersi una delle numerose commedie natalizie nel periodo più magico dell’anno.

Tra la corsa ai regali e l’organizzazione del cenone; tra gli auguri e gli addobbi: trascorrere qualche ora in totale relax, nell’atmosfera soffusa resa dalle luci intermittenti dell’albero, è il modo migliore per ricaricare le energie e per rituffarsi nei frenetici ritmi del Natale.

Il blog di Unicusano Milano ti propone di seguito l’elenco delle dieci pellicole più trasmesse e viste in tv nel corso delle vacanze invernali.
Dai grandi classici alle commedie natalizie italiane e americane, dai film romantici alle produzioni cinematografiche esilaranti, ecco la nostra top ten.

1 – Fuga dal Natale

Anno di produzione: 2004
Regia di Joe Roth
Con: Tim Allen, Jamie Lee Curtis, Dan Aykroyd, Erik Per Sullivan, Cheech Marin

Da un racconto di John Grisham prende spunto la pellicola firmata da Joe Roth ‘Fuga dal Natale’.

La trama è incentrata sulla famiglia Krank e sulla decisione di partire in crociera, verso i caldi lidi caraibici, per evitare alberi, addobbi e regali di Natale; il tutto approfittando dell’assenza della figlia Blair.

La scelta dei Krank non incontra l’approvazione dei vicini del quartiere, legati alla tradizione e per nulla d’accordo ad accettare l’idea di vedere una casa senza addobbi.
A rendere tutto più complicato il ritorno inaspettato della figlia che costringe i coniugi a ripristinare, per lei, l’atmosfera natalizia, in meno di 24 ore.

2 – Love Actually

Anno di produzione: 2003
Regia di Richard Curtis
Con: Hugh Grant, Bill Nighy, Gregor Fisher, Colin Firth, Kris Marshall, Emma Thompson

Una delle categorie più gettonate in tv, nei giorni che precedono cenoni e festeggiamenti vari, è quella nella quale rientrano i film di Natale romantici americani.

Tra i cult del periodo ‘Love Actually’, una pellicola che racconta 10 vicende d’amore ambientate a Londra, intrecciate tra loro fino a diventare un’unica appassionante storia.

La commedia, romantica e a tratti divertente, narra di un primo ministro che si innamora di una giovane donna del suo staff; di uno scrittore che, fuggito in Francia per dimenticare la donna che lo ha tradito, incontra l’amore sulle sponde di un lago; di un ragazzino che tenta di attirare l’attenzione della ragazza più corteggiata della scuola; di una donna che trova il coraggio di dichiararsi al collega di cui da tempo è segretamente infatuata …  e di tante altre storie che trattano l’amore e le sue infinite espressioni.

3 – A Christmas Kiss – Un Natale al bacio

Anno di produzione: 2011
Regia di John Stimpson
Con: Elisabeth Rohm, Brendan Fehr, Jerrika Hinton, Laura Spencer, Mark Joy

Tra le pellicole più in voga tra chi sceglie di trascorrere una serata all’insegna di film, plaid e cioccolata calda rientrano le commedie natalizie romantiche.

Il genere sentimentale legato al Natale annovera tra le sue migliori produzioni ‘A Christmas kiss’ la cui trama ruota intorno a un amore sbocciato in maniera improvvisa e inaspettata.

La protagonista è Wendy, una giovane aspirante designer che dopo una dura ed estenuante giornata di lavoro resta bloccata in ascensore con un affascinane sconosciuto.
Poco prima dell’apertura delle porte i due si scambiano un bacio appassionato.

L’episodio sembrerebbe rappresentare per Wendy il preludio di una romanticissima storia d’amore, se non fosse per il fatto che il misterioso uomo è in realtà il futuro marito di Priscilla, il suo altezzoso capo.

La decisione di dimenticare il casuale incontro è inevitabile, ma il destino decide di mettere alla prova l’aspirante designer, costretta ad arredare la casa della futura coppia di sposi, e quindi ad incontrare ripetutamente Adam.

Cosa fare a quel punto… salvaguardare la carriera o seguire il cuore?

4 – Mamma ho perso l’aereo

Anno di produzione: 1990
Regia di Chris Columbus
Con: Macaulay Culkin, Joe Pesci, John Heard, Daniel Stern

Nella top ten delle commedie natalizie più viste non può mancare ‘Mamma ho perso l’aereo’.

Sono ormai quasi trent’anni che con una puntualità svizzera, a pochi giorni dal Natale, in tv viene trasmessa la celebre produzione americana che vede protagonista il giovane  Macaulay Culkin.

Per chi l’ha già vista e rivista, resistere alla tentazione di guardarla ancora una volta, nonostante la si conosca praticamente a memoria, è quasi impossibile.

La trama è incentrata su una ‘simpatica’ quanto insolita dimenticanza che coinvolge e sconvolge in maniera rocambolesca e divertente i McCallister, una famiglia piuttosto numerosa che decide di trascorrere le vacanze di Natale a Parigi.
Tra un preparativo e l’altro, tra il caos e la frenesia di raggiungere in orario l’aeroporto, la famigliola dimentica a casa uno dei figli, il piccolo Kevin; il simpatico protagonista, senza perdersi d’animo riesce a prendersi cura della casa e a mettere in fuga due ladruncoli improbabili e maldestri.

5 – Una poltrona per due

Anno di produzione: 1983
Regia di John Landis
Con: Eddie Murphy, Dan Aykroyd, Jamie Lee Curtis, Ralph Bellamy, Don Ameche, James Belushi

Non è Natale senza che la tv trasmetta ‘Una poltrona per due’, la pellicola che racconta la storia di due fratelli, avari e spregiudicati finanzieri, che per scommessa decidono di dimostrare una semplice teoria: è l’ambiente a fare l’uomo e non viceversa.

Per raggiungere l’obiettivo si divertono a scambiare i ruoli di Luois Winthorpe, un agente di borsa, e Billie Valentine, un mendicante ladruncolo.

Lo scambio conferma la teoria filosofica dei fratelli Duke, ma quando i due personaggi oggetto della scommessa si accorgono di essere stati usati decidono di vendicarsi…

film sul Natale

6 – The Family man

Anno di produzione:  2000
Regia di Brett Ratner
Con: Nicolas Cage e Téa Leoni

Il protagonista di ‘The Family man’ è Jack Campbell, un brillante uomo d’affari che gira in Ferrari e vive in un lussuoso attico di Wall Street.

A pochi giorni dal Natale Jack si ritrova a fare i conti con la scelta, presa ben 13 anni prima, di trasferirsi a  Londra e con la promessa, mai mantenuta, di ritornare dalla fidanzata Kate nel giro di pochi mesi.

Una mattina, anziché risvegliarsi nel suo bell’attico, il protagonista si risveglia in una modesta casa del New Jersey,  sposato con la sua storica fidanzata Kate e padre di due figli.

All’inizio il cambiamento lo sconvolge e lo destabilizza ma pian piano si accorge che in realtà quella vita non è poi così male; inizia ad apprezzarne le gioie e quello che sembrava un cambiamento da incubo diventa per lui un bellissimo sogno.

7 – Un Amore sotto l’albero

Anno di produzione:  2004
Regia di Chazz Palminteri
Con: Alan Arkin, Penélope Cruz, Kim Bubbs, David Julian Hirsh, Chazz Palminteri, Erika Rosenbaum, Susan Sarandon, Maurizio Terrazzano

Tra i film natalizi appartenenti al genere drammatico sentimentale è d’obbligo citare ‘Un amore sotto l’albero’ un vero e proprio cult sempre presente nei palinsesti televisivi del mese di dicembre.

La trama si sviluppa e si suddivide in cinque storie, appartenenti a cinque persone diverse ma tutte accomunate da un senso di solitudine.

A New York, nei giorni che precedono il Natale: Rose si prende cura della mamma malata di Alzheimer; Mike rischia di far naufragare la sua storia con Nina a causa della sua gelosia; Artie, un anziano cameriere, pensa che Mike sia la reincarnazione di sua moglie; Jules si ferisce le mani per trascorrere il 24 dicembre al pronto soccorso dell’ospedale.

Ognuno di loro avrà poi la possibilità di dare una svolta alla propria esistenza; qualcuno riuscirà alla fine  ad ottenere un piccolo miracolo di Natale.

8 – Natale in affitto

Anno di produzione:  2004
Regia di Mike Mitchell
Con:  Ben Affleck, Christina Applegate, James Gandolfini, Catherine O’Hara, Josh Zuckerman

In questa pellicola Ben Affleck interpreta un manager di successo che all’approssimarsi del Natale decide di ritornare nel posto in cui è nato e cresciuto per rivedere la sua casa d’infanzia.

La solitudine, la nostalgia e una serie di circostanze inducono Drew ad affittare la famiglia di sconosciuti che vive in quella che un tempo era la sua casa, per la modica cifra di 250 mila dollari, affinché tutti i componenti fingano di essere per lui madre, padre, nonno e fratello durante le feste di Natale.

Le cose si complicano con l’arrivo di Alice, la figlia legittima della famiglia che, tornata a casa per la vigilia di Natale, mostra tutto il suo disappunto per la farsa inscenata.

9 – Miracolo nella 34° strada

Anno di produzione:  1994
Regia di Les Mayfield
Con:  Dylan McDermott, Elizabeth Perkins, J.T. Walsh, Richard Attenborough, Mary McCormack

Rifacimento di un grande classico del 1947 ‘Miracolo nella 34° strada’ narra la storia di Kris Kringle, chiamato a ricoprire il ruolo di Babbo Natale presso un grande magazzino di New York.
La sua performance è eccellente al punto che la direttrice marketing, Dorey Walker, ne sfrutta le potenzialità per una campagna pubblicitaria di successo.

Kris Kringle si immedesima a tal punto nel ruolo che è addirittura convinto di essere lui il vero Babbo Natale.

La concorrenza del grande magazzino, infastidita e minacciato dalla popolarità del rivale, trascina l’anziano signore in tribunale e successivamente in una clinica per matti.

Sarà alla fine Dorey, incoraggiata dalla figlia Susan, ad intervenire con il suo amico Brian per scagionare Babbo Natale.

10 – Un fidanzato per Natale

Anno di produzione:  2004
Regia di Kevin Connor
Con:  Kelli Williams, Patrick Muldoon, Charles Durning, Bruce Thomas, Martin Mull

Concludiamo la top ten di commedie natalizie e film sul Natale con ‘Un fidanzato per Natale’.

La protagonista, Holly, dopo aver atteso per anni di incontrare il principe azzurro si rassegna all’idea di restare sola.

Inaspettatamente Babbo Natale decide di esaudire il suo desiderio e di farle incontrare, con un espediente, l’uomo ‘perfetto’, un prestante e affascinante avvocato.

Tra i due sembra scoccare subito la scintilla, ma un malinteso rischia di far saltare i progetti di Santa Claus …