informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Consigli dall’università Niccolò Cusano di Milano: ecco alcune app utili per gli studenti

Commenti disabilitati su Consigli dall’università Niccolò Cusano di Milano: ecco alcune app utili per gli studenti Studiare a Milano

L’imitazione classica che fanno in questi tempi moderni dell’italiano è di un tipo sempre incollato allo smartphone o al tablet. Invece di rimanerci male, proviamo ad accettare la nostra natura e farne invece buon uso. Lo ha già fatto per noi l’università Niccolò Cusano di Milano che dai device cerca di trarre solo il meglio come la sua mission aziendale impone, quella mission che chiede all’ateneo di mettere al centro dell’offerta formativa le esigenze dei ragazzi e null’altro. Per questo motivo ha senso il lavoro di ricerca e di report che la Cusano ha fatto sulle app utili per gli studenti. Volete saperne di più? Ecco qualche informazione che vi tornerà comoda.

Milano è una città atipica. È meno grande di altre metropoli italiane e tecnicamente non è la capitale ma di base è il punto nevralgico del paese e la maggior parte dell’attività produttiva passa da là. Ecco perché poter seguire un corso di laurea presso l’università Niccolò Cusano di Milano è un’arma in più, siete già al centro di tutto. Detto questo, però, va anche detto che non è facile perché la concorrenza è molta e l’asticella della qualità è elevata. Fatevi aiutare, allora. Fatevi aiutare con qualsiasi cosa possa farvi da supporto. In quest’ottica ecco una preziosa lista di app utili per gli studenti:

  • Outliner for iPad: se vi dovete organizzare al meglio lo studio, co quest’app siete in grado di creare una scaletta di tutte le cose da fare;
  • iStudiez Pro: si tratta di un vero e proprio diario che consente di scrivere l’orario delle lezioni, i compiti assegnati ed i programmi per la giornata come foeste ancora al liceo;
  • myHomework: app simile alle altre due, ideale per amministrarsi il tempo di studio;
  • inClass: c’è la funzione per segnare gli orari delle lezioni ed i compiti e si può anche inserire un alert che avverte lo studente quando è vicina la scadenza di un esame;
  • Priority List: è un’app che consente di incastrare gli impegni accademici con quelli extra scolastici;
  • The Elements: A Visual Exploration: è una vera e propria tavola periodica che consente di vedere gli elementi in 3d in tutti i loro colori e sfumature;
  • Articles for Ipad: quest’app vi mette in condizione di consultare facilmente Wikipedia;
  • Blackboard Mobile Learn: se volete avere sempre a disposizione il vostro corso, il programma delle materie, i voti e tanto altro, questa è l’app che fa per voi;
  • TED: si tratta di una serie di conferenze che trattano di scienze, ingegneria, storia e che si tengono ogni anno a LA. Tutti i loro video sono disponibili con quest’app; 
  • iSource MLA: se dovete scrivere una bibliografia, questa app vi aiuterà a farlo;
  • Flash My Brain: se avete problemi con le lingue straniere oppure volete semplicemente una risorsa.totale ed immediata disponibilità a trasferte di lavoro.

Ora che la lista di app utili per gli studenti ce l’avete, non dovete cadere nell’errore di pensare che sia tutto là. La formazione è complessa e, come insegna l’università Niccolò Cusano di Milano, rende solo se è un mix tra FAD – formazione a distanze e FIP – formazione in presenza. Fatevi un’opinione più a fuoco andando sul sito, sulle pagine social e sui blog oppure chiedendoci in modo diretto quel che volete sapere attraverso l’apposito form informativo.